Promozione in Serie B1 maschile

Il nostro impegno nel sociale

La nostra società non è solo attiva nel mondo dello sport, ma è da sempre attenta al mondo che circonda la vita dei nostri atleti, al mondo in cui vivono e crescono i nostri ragazzi; per questo prima di tutto vengono i valori della famiglia e della scuola, prima ancora che quelli – che cerchiamo con fatica di promuovere – della competizione sportiva sana e stimolante.

Proprio per questo motivo, siamo attenti a ciò che il tessuto sociale attuale promuove come stimoli positivi per i ragazzi, ed al contempo verifichiamo con attenzione le dinamiche negative che possono sfiorare la loro crescita ed il loro sviluppo come persone e come atleti.

Abbiamo fatto due più due, ed ecco "naturale" come il respiro venire la collaborazione con "Icaro ce l'ha fatta" una ONLUS che aiuta i pre-adolescenti e gli adolescenti ad avere una maggiore consapevolezza dei rischi, delle contromisure e delle opportunità di Internet e delle nuove tecnologie.

Speriamo che questa collaborazione si trasformi presto in connubio ed in reciproca positiva alimentazione: entrambi siamo realtà no-profit, entrambi operiamo nel "sociale", "per" e "con" i ragazzi, ed entrambi ci preoccupiamo per loro e per la loro crescita. Al giorno d'oggi, che le famiglie ci affidino i loro ragazzi, e che tornino a casa alla sera soddisfatti, sereni e, perché no, più maturi, è più di quanto possiamo chiedere. E, credeteci, per noi è già abbastanza…

Chi è "Icaro ce l'ha fatta"

COSA FA: Incontra i ragazzi nei loro luoghi di aggregazione, creando eventi e percorsi educativi che si affiancano a momenti di formazione multimediale e attività esperienziali.

IL MOTIVO: Perché esiste un digital divide sociale tra chi sfrutta la rete ai propri fini, leciti o meno, e i ragazzi che utilizzano la rete per la loro vita sociale: per potersi difendere e proteggere i ragazzi hanno il diritto e la necessità di conoscere come possono essere utilizzate le informazioni che condividono sul web.

IL MESSAGGIO: I suggerimenti su ciò che "si può fare" o "non si può fare" sono necessari, ma non sufficienti: nella rete che si evolve a grandissima velocità, è più importante aiutare i ragazzi a formarsi una loro capacità di giudizio che gli permetterà di cavarsela anche in situazioni future, oggi difficilmente prevedibili e immaginabili.

CHI SIAMO: Professionisti nel campo della sicurezza informatica, della psicologia dell'età evolutiva, dell'educazione, della formazione e della pedagogia che condividono la loro esperienza professionale a titolo volontario.

I nostri sostenitori Vai al sito Decathlon Vai al sito Sacco SRL Vai al sito Temno Vai al sito Femar Vai al sito AIE Vai al sito Monks.it Vai al sito del Comune di Saronno Vai al sito della FIPAV Varese Vai al sito Accademia Italiana Shiatzu-do Vai al sito Transaltion.it Vai al sito Eurofed Vai al sito AZ Translation Vai al sito dpemme.it