Promozione in Serie B1 maschile

Le notizie di Dicembre 2010

03/12/10 - 3 Divisione F Pallavolo Saronno - Salus Gerenzano 3-1

(20-25 / 25-13 / 25-16 / 25-20)

Saronno: Morandi, Gerevini, Saccomanno, Galli, Begotti, Ardig˛ C, Conconi, Ardig˛ S. cap., Di Casola, Scortichini, Runcio L1, Guzzetti L2.

Gerenzano: Cacciatore, Casola cap., Franchi, Garbelli, Gianni, Mondini, Morandi, Zago, ZappalÓ, Corti L1.

Inizia oggi il campionato di terza divisione femminile ed è subito derby, infatti scendono sul terreno di gioco Saronno e Gerenzano, la prima per confermare se non migliorare l'ottima prestazione dell'anno passato, la seconda per dimenticare la retrocessione dalla seconda divisione.

1°set
Gerenzano non convince poca fantasia ma purtroppo Saronno è peggio, fallosa in tutti i fondamentali e nasce un brutto set. All. Marazza parte con la palleggiatrice in posto 3 e lascia a Ardigò Caterina la battuta iniziale ma non passa. Si viaggia a braccetto fino alla prima rotazione sempre con Gerenzano a uno due punti di vantaggio; brevissimo assaggio di partita di Scortichini al cambio con Ardigò Silvia poi Salus con Zappalà allunga 16-22. Prendiamo il servizio ma Morandi va a rete, Salus approfitta e con Galli chiude il set 20-25 non bello ma con forti segnali su come gestire una Salus tutto sommato prevedibile.

2°set
All. Marazza cambia tattica Di Casola al posto di Saccomanno, muro a due sulle bande e il libero a chiudere tutte le diagonali.
Casola (Salus) floppa il servizio subito cambio nelle file avversarie Gianni su Franchi. Ardigò Caterina mette successivamente in difficoltà le avversarie con tre battute che non permettono il controattacco, Gerenzano soffre. Salus perde sicurezza non è lucida manda a rete palle come se giocasse una under, Conconi chiude la prima rotazione sul 14-6. All. Pergola mette Morandi (Gerenzano) al posto di Galli e successivamente chiama due time-out su servizio di Ardigò Caterina e Morandi ma non c'è nulla da fare Saronno è perfetta. Morandi (Saronno) ha solo qualche problema sulle ricezione ma riesce sempre a soddisfare ogni chiamata delle compagne. Runcio firma un set maiuscolo Ardigò è pesante in posto quattro, Conconi c'è, Di Casola e Begotti non sbagliano nulla si chiude la seconda rotazione a 22-13 e fatta. Ancora Conconi al servizio chiude e pesante è il punteggio 25-13!!!

3°set
Assetto identico al set precedente, ancora Di Casola e palleggiatrice in posto tre sempre muro a due in banda e il libero a coprire le diagonali. Morandi allunga al servizio 8-3 ma spreca con un brutto palleggio out. E' begotti a chiudere la prima rotazione e ancora pesante il punteggio 17-8. Non c'è storia Caterina centra due diagonali imprendibili da Corti (Gerenzano), Zappalà ci prova ma il muro a due la obbliga a chiudere in diagonale come preventivato e Runcio difende con facilità, Morandi mette due palle perfette in seconda linea a Di Casola e mette a terra a segure fast con Ardigò S. e ancora palla a punto 23-13. Ancora Zappalà forza in diagonale ma come da programma Runcio difende a meraviglia. All. Marazza a sorpresa chiede il time-out 24-16 ma non serve perché Begotti chiude il set 25-16.

4°set
Saronno non modifica il sestetto, Salus idem.
Casola al servizio sbaglia e Ardigò Caterina, spettacolo come solito, in salto flot fora la difesa avversaria ben sei volte e siamo 7-0. Scende la nostra concentrazione e Casola e Galli approfittano 9-9. Siamo superiori ma siamo un poco distratte. Salus si incolla fino al 19-19, Morandi al servizio fa il break con Di Casola da seconda linea che picchia duro siamo 22-19. Mondini centra il servizio 22-20. Fine set dinamico scambio lungo Morandi chiede la diagonale a Caterina, Gerenzano difende, ancora attacco nostro prova per due volte Begotti e non passa, Morandi ritenta con Caterina che picchia pesante sul libero avversario, palla a terra 24-20. Conconi in battuta e Gerenzano difende ma sbaglia clamorosamente l'attacco set chiuso 25-20 e tre punti meritati in classifica.

All. Marazza: "soddisfatto questo si anche se qualcosa non ha funzionato come volevo nella ricezione e servizio. Salus è pur sempre una squadra che ha militato in seconda divisione quindi le previsioni non erano ottimistiche aggiungo che una nostra titolare era assente e Begotti entra in campo dolorante al ginocchio. Abbiamo giocato il primo set nel peggiore dei modi ma alle ragazze non è mancato il carattere e la dimostrazione c'è stata nei set successivi, devo complimentarmi con tutte loro hanno voglia di giocare per vincerle..tutte!!!
Nelle prossime sedute d'allenamento dedicheremo tutto il tempo per migliorare la ricezione e il servizio che questa sera non mi hanno soddisfatto e prepareremo la trasferta di venerdì 10 a Gallarate, intanto in settimana avremo i primi riscontri sulla prestazione di alcune avversarie (Uboldo e Castellanza) c'è tutto il tempo per pianificare ogni singola partita"
.

04/12/10 - Serie B2 Pallavolo Saronno - GetFit Parabiago (MI) 3-2

(25-20 / 23-25 / 25-21 / 22-25 / 15-7)

Parabiago: Sala 1, Amari 10, Rolfi 20, Lissoni 6, Basile 15, Marrocco 9, Cerbo (L), Linguari, Nifosi, Pezzoni, N.e. Di Vito, Bulgarelli. 1° All: Benenti.

Saronno: Bertini 1, Bagatin 21, Gerbella 13, Tascone 13, Rossi 17, Scotti 11, De Finis (L), Giudici, Pizzolon, N.e. Bozza, Monti. 1° All: Claudio Gervasoni.

SARONNO. Per citare l’esclamazione di coach Gervasoni a fine partita: “uno spettro si aggira per il campionato” ed è proprio quello spettro che ha fermato la serie di vittorie del Parabiago.
Con spettacolarità ed ammirevole professionalità Saronno ha strappato dalle mani della squadra di Benenti l’esito del tanto atteso derby.
Per tutti i cinque set la squadra di Gervasoni non perde mai concentrazione e incanta il pubblico con un gioco di notevole livello.
Si parte subito 6-3 e 12-6 con un Parabiago che tenta di reagire, ma rimane inerme davanti agli attacchi di Bagatin, Rossi e Tascone che portano alla chiusura del set 25-20.
Nel secondo set Parabiago non ci sta e trascinata da un Rolfi eccessivamente critico ma efficace in attacco chiuse il parziale a 23-25.
Come il secondo anche il terzo set risulta altamente equilibrato fino al 10-9 quando Gerbella porta Saronno sul 11-9 con un muro, sul 13-9 con un ace e chiude il set con un primo tempo sul 25-21.
Il quarto set è tutto un rincorrersi tra le due squadre: 6-11 ace di Rolfi, ma un Saronno grintoso si porta sul 12 pari e con Gerbella in battuta chiude il secondo time out tecnico 16-15. Ci pensano poi Basile e Pezzoni a riportare in vantaggio Parabiago (16-19), gli “amaretti” non cedono e mettono a segno il 21-22 con Bagatin ma Parabiago chiude il set su 22-25.
Il tie break ha tutta la firma saronnese: 3-2 Scotti entra in battuta e chiude il turno sul 9-3 con anche un ace sul 5-2; capitan Bagatin regala a muro l’11-4 e il 14-6 ed un errore in battuta di Marrocco (15-7) permette a Saronno di battere la capolista.

Il DS saronnese De Caro commenta così la performance della sua squadra: “ un test importante per capire quanto siamo in crescita e se siamo in grado di giocare alla pari con le grandi.”
Mentre il palleggiatore Vittorio Bertini soddisfatto della gara afferma: ” siamo soddisfatti perche ora siamo una squadra che ha superato un momento difficile che credo comunque fosse fisiologico viste le novità di quest’anno; anche per me, visto che erano tre anni che non giocavo. Ora sto bene e anche la squadra è in forma infatti i risultati si vedono.”

11/12/10 - Serie B2 Plastipol Ovada (AL) - Pallavolo Saronno 0-3

(17-25 / 18-25 / 25-27)

Ovada: Nistri, Dinu, Morini, Graziani, Vignali, Quaglieri (L), Bosticco, Barisone, N.e. Bavastro, Novello, BernabŔ, Macci˛. 1° All: Costigliolo.

Saronno: Bertini 2, Bagatin 10, Gerbella 2, Tascone 8, Rossi 9, Scotti 11, De Finis (L), Pizzolon 3, Buratti 14, N.e. Monti, Giudici, Crescini. 1° All: Claudio Gervasoni.

OVADA. Nella terza trasferta piemontese Saronno non delude e porta a casa tre punti e la quinta vittoria consecutiva in campionato con Gervasoni che ha la possibilità di dare spazio a quasi tutto l’organico.
Nel primo set scende in campo il collaudato sestetto delle ultime partite vincenti e con facilità si arriva al primo time out tecnico sul 3-8. Sempre in vantaggio Saronno che si rilassa sul 7-16 permettendo ad un Ovada falloso di riportarsi sotto fino all’11-17, ma Saronno con estrema serenità controlla il set fino al 17-25.
Nel secondo set Gervasoni da spazio al giovane Buratti, che entra al posto di Gerbella, e alla fine si rivela il top scorer della gara totalizzando 14 punti. Nonostante la partenza poco convinta con Ovada in vantaggio 6-2, Saronno recupera e riprendere subito in mano il set: due muri di Tascone (6-7, 6-8), un ace di Scotti (9-12) e un pallonetto di Bertini (11-16) portano gli “amaretti” ad archiviare il set sul 18-25.
Nel terzo set spazio a Pizzolon su Bagatin, Saronno sempre in vantaggio ai time out tecnici (5-8, 14-16), ma Ovada con una reazione d’orgoglio raggiunge Saronno sul 21-21. Risultato in equilibrio fino all’ultimo, i piemontesi annullano tre match point, ma al quarto tentativo, complice un errore di Ovada, Saronno chiude 25-27.
L’euforico centrale Simone Buratti, vista la prestazione in campo, commenta così questa quinta vittoria: “Siamo partiti bene come nelle ultime quattro partite, ma nell’ultimo set ci siamo adeguati al ritmo degli avversari. Sono davvero soddisfatto del risultato e della mia prestazione soprattutto perché sto dando il massimo durante la settimana negli allenamenti e sono felice di essermi fatto trovare pronto stasera. Sono molto contento di aver fatto bene a muro ma soprattutto per aver contribuito alla vittoria della squadra.”

19/12/10 - Serie B2 Pallavolo Saronno - Adolescere Voghera 3-0

( 25-19 / 25-19 / 25-16)

Saronno: Bertini 4, Bagatin 17, Gerbella 6, Tascone 9, Rossi 8, Scotti 6, De Finis (L), Buratti 4, Pizzolon 3, Giudici 1, N.e. Bozza, Crescini, Monti. 1° All: Claudio Gervasoni.

Voghera:Bovio, Gabetta, Lanati, Rampazzi, Sala, Fioretta, Scapolan (L), Ricci, Major, Silvestri, Bagnoli, Gazzaniga. 1° All: Azzaroni.

SARONNO. Vittoria doveva essere e vittoria è stata: Saronno chiude l’anno scolare 2010 con la sesta vittoria consecutiva in campionato e il quinto posto assoluto, ma soprattutto con la consapevolezza di potersela giocare fin in fondo con le grandi.
Con Voghera non c’è mai stata partita: Gervasoni ripropone il sestetto delle ultime gare che subito risponde alla grande già nel primo set (5-1, 11-7) e su un attacco di Scotti è 16-10 al secondo time out tecnico. Saronno controlla il set fino alla fine chiudendo 25-19.
Secondo set sulla scia del primo con Saronno subito avanti che controlla e gestisce un Voghera che ha come unico ed importante terminale di attacco Sala.
Gli “amaretti” conducono ai time out tecnici per 8-4 e 16-9 fino a chiudere 25-19 con una pregevole seconda intenzione di Bertini.
Il terzo set è una pura formalità con un Voghera ormai domato, spazio per Buratti, Pizzolon e Giudici che ben figurano e il set si archivia con un secco 25-16.
Così a fine partita il presidente saronnese Porro: “sono contento per come sta andando la stagione. Un anno davvero positivo per la Pallavolo Saronno in generale e mi auguro che i campionati vadano nel migliore dei modi per tutte le squadre della società. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i dirigenti che stanno svolgendo un egregio lavoro. Spero che la nostra B2 segua il trend degli anni passati con la conquista dei play-off. Quest’anno siamo partiti in sordina e spero vivamente che sia di buon auspicio per finire la stagione meglio degli altri anni.”

I nostri sostenitori Vai al sito Decathlon Vai al sito Sacco SRL Vai al sito Temno Vai al sito Femar Vai al sito AIE Vai al sito Monks.it Vai al sito del Comune di Saronno Vai al sito della FIPAV Varese Vai al sito Accademia Italiana Shiatzu-do Vai al sito Transaltion.it Vai al sito Eurofed Vai al sito AZ Translation Vai al sito dpemme.it